Archivio della categoria ‘Varie’

MAGGIO 2018

Pubblicato il27 mag 2018 da admin

MAGGIO 2018-05-13

Siamo a quasi a fine Maggio e non sono o siamo ancora pronti a mettere le barche in acqua, ci sono ancora alcuni lavoretti da ultimare, in ogni modo sono stati due mesi intensi, tra riunioni e preparativi per due eventi molto importanti l’organizzazione di due regate Nazionali, Lega Navale Italiana Giulianova, a metà Aprile i 29r, 38 barche con due persone d’equipaggio, giovani ragazzi/e con istruttori e giudici da riempire sia la sede che il nostro mare con vele coloratissime. Poi, il 28 e 29 regata Nazionale dei Flying Dutchman, la classe più prestigiosa della vela, con equipaggi venuti dall’Inghilterra, dall’Olanda e Polonia, venti barche provenienti da tutta Italia, bellissime, con spinnaker colorati, vederli navigare sono uno spettacolo, li chiamo “i cigni del mare”, anche questa volta con l’incarico d’assistenza in mare e posa boe, potendo assistere a tutti gli eventi in prima fila, ripeto, uno spettacolo riservato a pochi. L’assenza o il poco vento non ha consentito di eseguire tutte le prove in calendario ma sufficienti per stilare una classifica finale. Tutto si è svolto con la massima tranquillità con tantissimi ringraziamenti sia per l’assistenza in mare che per la perfetta organizzazione a terra, cucina compresa. Tra una riunione e l’altra approfittando della presenza dei due Presidenti di Zona e Nazionale, ho chiesto se possibile, ridurre il numero d’iscritti prefissato dalla Federazione, troppi, per fare nella nostra zona un corso per allievi istruttori, facendo presente della mia giovane età e di avere giustamente necessità di un sostituto, sono anni che non si fanno corsi per istruttori in Abruzzo; In un primo momento mi hanno confermato che non era possibile, poi, un’e-mail: il corso si farà, da voi a Giulianova e nella vostra sede, dal nove al tredici Maggio. Ben 9 iscritti per l’altura e 8 per le derive, prossimi Allievi Istruttori, non costretti ad estenuanti e costosi viaggi in altre regioni, per conseguire il tanto desiderato brevetto. Tantissimi ringraziamenti per accoglienza, disponibilità e ottima cucina della nostra brava Gabriella. Intanto sono riprese le lezioni di vela nelle scuole elementari di Mosciano, presto verranno a fare la loro prima esperienza di navigazione a vela. Ci saranno anche i ragazzi/e delle scuole di Bellante, per il secondo anno, dopo la bell’esperienza fatta.
Far conoscere il nostro sport, la nostra passione, l’amore per il mare e per la vela, non tralasciando il rispetto della natura, dell’amicizia e dell’ambiente, è il nostro impegno. Buon vento o vento largo come dice il nostro ex presidente Pigi.

Ottobre 2013.

Pubblicato il22 nov 2013 da admin

Vedere il mio mare quasi deserto in questo periodo, mi si stringe il cuore.

Non c’è un bimbo/a che faccia scuola vela, non si vede una sola vela, dovuto forse al fatto che un questo periodo non frequento assiduamente il nostro porto, in quanto, impegnato con il campionato invernale nelle Marche, dove c’è un livello molto elevato sia di concorrenti che di professionalità.
Niente da fare! Non siamo un popolo di Santi e tantomeno di naviganti.
Speriamo si rifaccia almeno il campionato invernale.

L’altro giorno, a San Benedetto del Tronto, solo 23 Km di distanza da noi, una flottiglia di Optmist rientrava in porto, il tempo non era nemmeno bello, nonostante la pioggia, incuranti, si divertivano e scherzavano.
Cosa dire! Le mie speranze si affievoliscono giorno per giorno ed anche le forze, ma fino all’ultimo respiro mi batterò, per invogliare la crescita di questo nostro sport; vengono pubblicati video di delfini che guizzano festosi sotto le nostre barche, gite in Croazia e Grecia con panorami meravigliosi e acque limpidissime che si possono ammirare solo stando in barca.  Mi rimane solo da attendere, come si dice: la speranza è l’ultima a morire.

Ieri, mentre ero a Mosciano, mi sento chiamare, sempre festosi ed allegri, da un gruppetto di signorinelle e giovanotti: ziopaolo! Non ci riconosci? La prima media di Mosciano, scuola vela, mi ricordo tutti i nodi, dice una ragazza e un’altro, io no! che ti vuoi riconoscere! più alti di me, degli oltre trecentocinquanta alunni tesserati alla FIV.  Mi commuovo ancora, ripensando alle loro manifestazioni d’affetto, ma, dai risultati non troppo soddisfacenti, solo in pochi sono venuti a vedere e salutarmi; la commozione si trasforma in tanti perché!

La vela è veramente difficile? Non sono stato abbastanza bravo e convincente? e tante altre domande.

Sono certo però, che nel tempo a qualcuno di loro i miei insegnamenti riusciranno utili.

Ancora GRAZIE a tutti, e……

Buon vento zio Paolo.

Vedere questo spettacolo resta sempre il mio sogno

Pubblicato il18 feb 2013 da admin

Giugno 2013

Pubblicato il18 feb 2013 da admin

Giugno 2013

Dopo il tempo incerto e piovoso del mese di Giugno, con temporali, aria fresca e spiagge completamente deserte, è arrivato il caldo e il mio mare in alcuni giorni è stato veramente quasi pieno di bianche vele. Il timore della vicinanza al molo nord del porto, nuova sede della scuola vela, che potesse influenzare negativamente le manovre di uscita e rientro, ho constatato che i nuovi cinque allievi non hanno avuto il minimo fastidio o preoccupazione della scogliera del molo, forse, anche più tranquillo della scogliera frangiflutti di Cologna.
La mia scuola prosegue, sempre ringraziando nostro Signore che mi concede ancora la forza e la volontà di andare avanti, per vedere realizzato il mio sogno, lo ripeto, “il mio mare pieno di vele” anche se c’è ancora tanto da lavorare. Tanta strada è stata percorsa, i circoli cominciano a funzionare e fare vera scuola vela, a Cologna, dove nel 2006 c’erano solo tre nostre barche, oggi è quasi pieno, ho notato anche un certo aumento d’interesse, anche se sporadico, ritenendolo sempre, uno sport solo per possidenti e per molti troppo pericoloso o troppo difficile. Naturalmente comporta dei piccoli sacrifici, che oggi solo in pochi accettano. Le domande più frequenti sono sempre le stesse e a ragione, dato che non posso dare risposta: se faccio il corso ed imparo, dopo come faccio? Dove lascio la barca? Dove trovo le corsie di lancio? Finché non ci adeguiamo alle altre nazioni resterà sempre un rebus. In Francia come fanno? In Nuova Zelanda che un abitante su tre possiede una barca come funziona?
La foto ripresa dal Lago di Garda mostra quante barchette riempiono il Lago quasi tutti i circoli si sono consorziati e riescono ad organizzare un’immensità di eventi portando benessere e lavoro, centinaia di velisti di ogni genere, lavorano bar, alberghi ristoranti, pizzerie e gli addetti ai lavori, barche, alberi, vele, scotte e stroppini e tutto ciò che si deteriora con l’uso.
Un sentito ringraziamento ai proprietari dello Chalet Arlecchino Tonino Teresa e Morgan, sempre gentili cortesi e disponibili. Con la certezza della crescita dello sport velico, anche nella nostra zona.
ziopaolo

Maggio 2013 Pronti a ripartire

Pubblicato il18 feb 2013 da admin

Pronti a ripartire, i nostri corsi di vela sono individuali e personalizzati, consiglio la prenotazione. La scuola vela ZioPaolo, la trovate a Giulianova, presso lo Chalet ARLECCHINO Lungomare Zara N°1 Molo Nord del porto

Centro Velico 42°Nord

Maggio 2013

La primavera è arrivata e con essa le belle giornate di sole e venticello fresco adatto alle belle veleggiate. Anche se, la Primavera da qualche anno a mio avviso ma condivisa, non è più la bella stagione di una volta; forse saranno le troppe primavere trascorse.

L’acqua del mare per uscire con le derive è ancora fredda, ma con una buona muta e stivaletti impermeabili sarebbe l’ideale, certo, non si può pretendere di andare in mare senza un adeguato abbigliamento, sia se si va in montagna o in bici o con la moto, anche in mare è necessario essere protetti.

Oggi le occasioni non mancano, se ripenso all’abbigliamento degli anni sessanta settanta, basta dire, che, stivali e cerate quando le toglievi eri bagnato per la condensa, non traspiravano, spesso le scarpe le proteggevo con delle buste di plastica per non bagnarle, le mute le magliette idrorepellenti non le conoscevo.

I tempi sono cambiati ed in un certo senso molto migliori, oggi c’è di tutto e di più, basta guardare i siti internet oppure alcune TV, diversi sport tutti equipaggiati alla perfezione. Il mio intendo era ed è, riuscire a formare una grande scuola vela, tante barche con ragazzi ed adulti che apprendano l’andare per mare, dove tutti si collabori per lo stesso fine, ed il mio mare pieno di vele; tipo Caprera o Glénan per intenderci, trovare chi condivida appieno la mia passione non è facile, ma sono certo che come accade in altri posti, anche da noi lo sport della Vela crescerà e si porterà ai livelli delle altre Nazioni. I Genitori in primis, dovrebbero conoscere la vela ed invogliare e non ostacolare i loro giovani; certo, il mare va conosciuto e rispettato.

Fino a qualche anno fa, pensare di poter imparare o poter frequentare una scuola vela, nella nostra zona, era quasi impensabile. barche a vela che facessero noleggio o charter quasi inesistenti, oggi possiamo dire che c’è quasi l’imbarazzo della scelta, le società di charter c’è ne sono diverse e con tanti itinerari. Ancora poche, anzi pochissime, le Scuole Vela per derive, dove poterne possibilmente noleggiare una.

Offriamo questa opportunità, chiedete a chi va già in barca o a chi ha frequentato il nostro corso, è la migliore pubblicità, per questo il nostro impegno ad insegnarvi al meglio e farvi navigare con la massima tranquillità e tornando su quello scritto: felici d’insegnarvi questa meravigliosa disciplina.

Ci trovate presso lo Chalet Arlecchino, facilmente raggiungibile, al centro di Giulianova, adiacente al molo Nord con una nuova associazione. LEGA VELA NAZIONALE UISP. ASD Centro Velico 42°Nord

E sempre: www.scuolavelaziopaolo.it. (Istruttore FIV)

Marzo 2013

Pubblicato il18 feb 2013 da admin

Marzo 2013

Pronti a ripartire.
Non ho parole per ringraziarvi e scusarmi, con tutti gli amici, i soci, i tesserati e gli allievi, di non poter continuare a gestire il nostro circolo, l’incompatibilità con un direttivo ed un0istruttore, Arrogante e Presuntuoso, a cui tutto è dovuto e nulla deve, mi hanno costretto a darne le dimissioni.
Per non perdere tutti gli appunti i racconti, le foto dei ragazzi ormai giovanotti e signorine, le belle regate, le tantissime soddisfazioni, sia dagli allievi, dai genitori, dalla federazione, e tanti circoli, mi consigliano a continuare con una nuova società, meno impegnativa ma di eguale sostanza, sarà il nuovo obbiettivo, anche perché alcuni soci hanno dato l’anticipo e la disponibilità affinché la scuola vela continui. Lo scopo principale, mantenere i contatti tra coloro che hanno frequentato i nostri corsi di vela, permettendogli di arricchire le proprie esperienze con uscite in mare in flottiglia; armare e condurre lo spi e perfezionare le andature con trapezio e naturalmente far crescere il nostro sport con nuovi allievi. Sarà mia premura comunicare dove sarà svolta la nuova attività.
Sono stati sei anni difficili ma veramente belli e pieni di grandi soddisfazioni, come credo di aver dimostrato, che, non è necessario essere possidenti per potersi avvicinare al nostro meraviglioso mondo.
Buon Vento zio paolo


Pochi giorni al Santo Natale, ed alla fine del 2012.
Non possiamo che augurarci un anno migliore, dando uno sguardo ai programmi dei circoli, un poco d’invidia mi invade, i miei progetti li vedo sfumare come nebbia al vento. Niente regate in programma nemmeno per il 2013 anzi forse in bilico anche la scuola vela, il disinteresse totale per la vela è veramente deprimente in particolare nella nostra Giulianova e dintorni.

Per non perdere tutti gli appunti i racconti, le foto dei ragazzi ormai giovanotti e signorine, dopo sei anni faccio anche fatica a riconoscerli, le belle regate.
Sono stati sei anni veramente belli.

Allenamenti a Giulianova!

Pubblicato il14 gen 2011 da admin

E’ da metà settembre che i ragazzi del 42° Nord Sailig Team hanno ripreso ad allenarsi al porto di Giulianova.
Ogni marted’, giovedì, sabato e domenica il porto si RIEMPIE delle vele dei nostri atleti!

12

Pescara 13/14 Nov.2010

Pubblicato il23 nov 2010 da admin

100_2423Grazie alla convenzione di quattro club, Alba Adriatica, Il Mucillagine, Lega Navale Italiana di Giulianova e Pineto, 42° Nord, sei allievi e ne mancava uno della scuola vela, hanno potuto partecipare ad una delle più importanti regate, la Coppa AICO, in pratica Associazione Italiana classe Optmist; duecentoventotto Optmist tra Cadetti e Juniores, pervenuti da tutta Italia e dalla Slovenia, hanno riempito il marina ed il mare di Pescara. Anche questa volta le condizioni meteo hanno dettato le condizioni, la quasi totalità di assenza di vento, due belle giornate, non hanno consentito lo svolgimento regolare, infatti, delle sei prove in programma, se n’è disputata solo una e nemmeno ultimata da tutti i concorrenti, giusto per poter stilare una classifica e poter assegnare i bellissimi premi in palio.

Ancora una volta i nostri ragazzi si sono comportati egregiamente, non sfigurando per nulla con i più agguerriti concorrenti, con vele perfettamente a segno, un perfetto assetto ed ottima strategia di regata. Sono convinto che attualmente la poca differenza, consiste solo nella vetustà delle nostre barchette.

Ricordo che, la vela a Giulianova, in particolare per i ragazzi, dai tempi remoti del notissimo e bravissimo Prof Colombati, è stata un po’ tralasciata, finalmente.
Anche in questo periodo, il mio mare, diversi giorni a settimana, pullula di bianche velette, con tanti ragazzi festosi ed allegri, con tanta voglia d’apprendere l’andare per mare, il rispetto della natura e dei compagni, con navigazioni vere e non virtuali.

Diciamo Buon Vento Ragazzi!

L’affetto

Pubblicato il12 nov 2009 da admin

Le dimostrazioni d’affetto verso Zio Paolo, simpatico istruttore del Club Velico Il Mucillagine.

Leggi il resto di questo articolo »